26 aprile 1945: la resa dei tedeschi – OLGA BANFI

26 aprile 1945: la resa dei tedeschi

OLGA BANFI

“Il 26 aprile siamo andati a prendere un mortaio da 45 mm. e l’abbiamo portato al Pignone da dove abbiamo sparato ai tedeschi sulla costa di Marnate, dove c’era una mitragliera.

Poi, scendendo la scaletta, siamo saliti a Prospiano e da lì abbiamo sparato sui fortini.

Finalmente si sono arresi.”

La nascita e l’attività del CNL – OLGA BANFI

La nascita e l’attività del CNL

OLGA BANFI

“Io dal 1943 al 1945 lavoravo alla Sant’Antonio ed il signor Ratti, direttore, che sapeva che ero partigiana, mi dava il permesso di assentarmi perché portavo ordini e messaggi in Piemonte ad Altavilla, ai partigiani.

Gli ordini li ricevevo dal Capitano Cozzi di Busto o del Lago di Solbiate.

Ad Altavilla ci andavo coi mezzi di fortuna.”