Joe Biden e Kamala Harris rendono omaggio alla nomina di Pete Buttigieg: “hai fatto la Storia”

Primo ministro dichiaratamente gay d’America, e al giuramento con suo marito, Pete Buttigieg “ha infranto i confini”. Parola di Kamala Harris

La vicepresidente USA Kamala Harris ha reso omaggio a Pete Buttigieg, fresco di giuramento come ministro dei trasporti del Governo Joe Biden. Primo ministro dichiaratamente gay della storia d’America.

Con suo marito Chasten al suo fianco, ieri Pete Buttigieg ha giurato sulla Bibbia di famiglia al cospetto di Kamala, che sui social ha voluto celebrarlo: “Questa mattina ho fatto giurare Pete Buttigieg come segretario ai trasporti. Pete è un vero risolutore di problemi. Riunirà le persone per rafforzare le infrastrutture della nostra nazione. E continuerà a infrangere i confini. Congratulazioni, signor segretario“.

Joe Biden ha poi aggiunto: “Ha fatto la Storia. Congratulazioni, Pete. Ora mettiamoci al lavoro per ricostruire meglio le infrastrutture della nostra nazione, creare posti di lavoro ben retribuiti e affrontare la crisi climatica“. Buttigieg, ex rivale di Harris e Biden durante le primarie dem per le presidenziali, ha subito risposto: “Grazie vicepresidente per avermi ufficialmente nominato questa mattina. Sono onorato di entrare a far parte di un’amministrazione piena di leader straordinari che hanno infranto le barriere sulla strada del servizio pubblico“.APPROFONDISCIDopo Facebook anche Twitter banna Donald Trump: ma non chiamatela “censura”

Il giuramento è andato in scena dopo che Buttigieg è stato confermato come nuovo ministro dei trasporti con un voto di 86 favorevoli e 13 contrari al Senato, ottenendo la maggioranza tra i repubblicani e il sostegno universale dei democratici. Buttigieg, stella nascente democratica, sarà ora a capo di un dipartimento con un budget di 72 miliardi di dollari e una forza lavoro di 58.000 persone.

In un video dopo il giuramento, Buttigieg ha detto: “Ogni giorno tutti noi viaggiamo, grandi e piccoli. Ci sono viaggi che ci portano dove dobbiamo andare e quelli che ci riportano a casa da coloro che amiamo. Ogni nostro viaggio è modellato dal momento in cui viviamo. Oggi affrontiamo una crisi sanitaria senza precedenti. Stiamo navigando in un’economia in pericolo e la nostra nazione sta riconoscendo gli impatti del razzismo sistemico. Ma con una nuova leadership arriva una nuova opportunità, un’opportunità per ricostruire il nostro sistema di trasporto, migliore di quanto non sia mai stato prima. Ciò significa fornire servizi che non solo proteggano passeggeri e lavoratori, ma aiutino a distribuire i vaccini. Significa investire in infrastrutture per soddisfare i nostri imperativi climatici e creare milioni di posti di lavoro ben retribuiti. Significa lavorare con i nostri partner per garantire che nessun americano sia lasciato indietro. Credo che una buona politica dei trasporti possa svolgere un ruolo non meno importante che rendere possibile il sogno americano“.

Di Federico Boni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...