Meeting Minutes del 4/1/2021

Meeting Minutes del 4/1/2021

Buon compleanno, Benjamin Lundy (gennaio. 4, 1789-agosto. 22, 1839). Quacchero. Pacifista. Abolizionista. Giornalista Nel 1815, Benjamin fondò la Union Humane Society, un’organizzazione anti-schiavitù, a Saint Clairsville, Ohio. Nel 1821 fondò un giornale anti-schiavitù chiamato ′′ Genio dell’emancipazione universale ′′ sul Monte Pleasant, Ohio. Nel 1836 Benjamin si trovava a Philadelphia dove ha fondato e editato un altro giornale anti-schiavitù, un settimanale chiamato ′′ The National Enquirer.” La casa Lundy a Mount Pleasant, Ohio, è un National Historic Landmark. Nato a Greensville, New Jersey. Morto a Lowell, Illinois. Seppellito nel cimitero degli amici, McNabb, Illinois.~ La serie Heroes

Preghiera per Patrick Zaki

No, non fermarti! E’ una grazia di Dio iniziare bene. E una grazia maggiore è rimanere sul buon cammino. Ma è la grazia il non piegarsi e, anche se spezzati ed esausti, andare avanti fino al traguardo:

Halder Camara

In questa data, nel 1577 (4 gennaio), tre uomini sono stati bruciati sul rogo ad Anversa, Belgio. I loro nomi erano: Hans Bret, Hans Corneliszoon e Jacques Mergaert. Erano anabattisti. Lo specchio dei martiri include sei lettere scritte da Hans Bret dalla prigione. (Vedi pp. 1037-1054.)Presente tra la folla era l’amico di Hans Bret, Hans de Ries, che in seguito divenne leader dei Mennoniti Waterlander. Nel 1615, de Ries pubblicò un primo martirologio anabattista intitolato ′′ Storia dei martiri.”~ La serie di esecuzioni anabbattiste

In questa data, nel 1559 (4 gennaio), due Hutteriti furono giustiziati ad Aquisgrana, Germania. I loro nomi erano Mathias Schmidt (noto anche come Matthijs Smit) e Tillmann Schneider (noto anche come Dileman Snijder). Vedi lo specchio dei martiri, pp. 588-590.~ La serie di esecuzioni anabattiste

Anche nelle proprie disgrazie occorre comportarsi in modo da concedere al dolore solo quanto la natura richiede, non quanto le convenzioni; molti infatti versano lacrime per ostentazione e hanno gli occhi asciutti ogni volta che manca il pubblico, poiché giudicano vergognoso non piangere quando lo fanno tutti: tanto profondamente si è consolidato questo vizio, quello di dipendere dall’opinione altrui, che diventa finzione anche un sentimento tra i più naturali, il dolore

Seneca, La tranquillità dell’animo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...