Meeting Minutes del 6/12/2020: buona domenica

Meeting Minutes del 6/12/2020: buona domenica

Per la scarcerazione odierna di Patrick Zaki, in vista dell’udienza in Tribunale Noi siamo creati e salvati a tua immagine. E’ mai possibile? Proprio noi così distanti da te e così diversi da te. Ti chiediamo: dacci la consapevolezza della tua immagine che portiamo in noi.
Amen

Appunti quaccheri contro i letteralisti della Bibbia, che siano ebrei o cristiani ai giorni nostri

Yahweh è un pacifista: lo è sempre stato, lo sarà sempreDove ha preso la sua ispirazione Gesù? Dalla Torah e dai Profeti, ovviamente. Piccolo di quello che Gesù ha detto era originale con lui. Il suo genio era nel modo in cui curava il suo materiale di fonte, nel modo in cui sceglieva cosa evidenziare e cosa lasciare sullo scaffale.E Gesù ha lasciato molto sullo scaffale. Ha ignorato le qualità negative attribuite a Yahweh: l’ira, la punizione, la gelosia. Ignorò i conti in cui Dio è rappresentato come schierarsi con una tribù dell’età del ferro rispetto agli altri sul campo di battaglia. Gesù sapeva, intuitivamente, che le storie di Yahweh che si comportavano male erano proiezioni degli umani che le hanno scritte. Capì che ′′ Yahweh the Warrior ′′ era un personaggio letterario, creato dagli scribi per le loro narrazioni sul glorioso passato di Israele.Allo stesso tempo, Gesù risuonava con le qualità più nobili attribuite a Yahweh. Ha preso sul serio il conto in Exodus 34 dove Yahweh si è definito compassionevole, misericordioso e amorevole.Gesù ha cercato nelle sue pergamene altri passaggi mostrando Dio nella migliore luce: Lamentazioni 3:22 (′′ L ‘ amore del Signore non finisce mai, la sua misericordia non finisce mai.”); Isaia 49:15 (′′ Può una donna dimenticarla Bambina che allatta o non mostra alcuna compassione per la bambina che è venuta dal suo grembo? Anche questi possono dimenticare, eppure io non ti dimenticherò.”); Proverbi 25:21 (′′ Se i tuoi nemici hanno fame, dai loro pane da mangiare. Se hanno sete, dategli acqua da bere.”); Deuteronomio 15:7-8 (′′ Se c’è tra voi qualcuno che ha bisogno, non siate stretti o stretti. Apri la mano volentieri per soddisfare il bisogno, qualunque esso sia.”); Levitico 19:18 (′′ Non vendicare o portare rancore verso nessuno. Ama il prossimo tuo come te stesso.”).Passaggi come questi sono diventati i preferiti di Gesù. Come facciamo a saperlo? Perché le idee in esse espresse sono alla base dei suoi insegnamenti. Lo aiutarono a sviluppare la sua filosofia di conciliazione, affermazione e pacifismo. Gesù era fiducioso che il Dio che esiste davvero (contrariamente al dio tribale degli scribi) è conciliante, affermativo e non violento. Qualsiasi testo non in armonia con la non violenza non ha semplicemente peso.Questa prospettiva non è nuova o unica. Diversi primi quaccheri ritengono che Dio non abbia mai sanzionato la violenza, nemmeno ai tempi dell’Antico Testamento. Hannah Barnard, predicatrice quacchera di Hudson, New York, ha fatto un viaggio parlando in Irlanda e Inghilterra nel 1798. Si è trovata al centro delle polemiche per le sue idee. Nel suo libro Pioneers of the Peaceable Kingdom (Princeton University Press, 1968), Peter Brock dice questo su Hannah: ′′ Il suo matrimonio della testimonianza di pace l’aveva portata ad avere forti dubbi sul fatto che una divinità benefica avrebbe mai potuto sanzionare la guerra sotto la vecchia guerra dispensazione. Se lui avesse ragionato, lei non avrebbe forse rappresentato ′′ un impeachment degli attributi divini ′′ di amore e di buona volontà verso la creazione? Sicuramente le guerre dell’Antico Testamento, come quelle moderne, derivavano interamente dalle passioni e dalla voglia degli uomini.”Nel 1846, un quacchero di nome John Jackson ha pubblicato un libretto intitolato Riflessioni sulla pace e la guerra. Nel capitolo IV ha scritto: ′′ Una volta preso il terreno che gli uomini sono stati divinamente commissionati per combattere, non c’è guerra per la quale questa autorità non venga rivendicata.” Gli scrittori biblici, ha insistito, hanno sbagliato a credere che le loro guerre sono stati divinamente ispirati. Di nuovo da Peter Brock: ′′ Le sue ragioni per dubitare delle loro affermazioni Jackson ha tratto dalla sua comprensione dell’amore di Dio rivelato da Cristo nel Nuovo Testamento. Come, chiese, la barbara politica di sterminio perseguita dagli antichi ebrei contro i Cananei e altre tribù potrebbe essere riconciliata con lo spirito del perdono cristiano?”Secondo la nostra tradizione, il leader anabattista Hans Denck si è rifiutato di credere che Dio potesse mai essere vendicativo o irascibile, non importa cosa dicono i testi. L ‘ essenza del divino è l’amore, disse Denck. Le parole e le azioni di Dio non possono mai contraddire questa essenza. Werner O. Packull, nel suo libro Misticismo e il Movimento Anabaptista tedesco-austriaco (Herald Press, 1977), tocca questo quando si parla dell’universalismo di Denck: ′′ Cristo, stesso manifestazione di amore divino, ci ha insegnato ad amare i nostri nemici. Se Dio ha fatto il contrario, ha contraddetto la Sua rivelazione in Cristo.”Siamo fortunati in tempi moderni ad avere accesso a informazioni non disponibili per le generazioni precedenti. Grazie all’archeologia moderna, ad esempio, abbiamo appreso che la cosiddetta ′′ Conquista di Canaan ′′ non era un evento storico. Come Richard Elliott Friedman lo inserisce nel suo libro The Exodus (HarperOne, 2017): ′′ Le prove archeologiche indicano che non è mai avvenuto nessun arrivo di masse conquistate. Gli strati di distruzione non ci sono sui siti. Hanno ragione gli archeologi: non c’è stata nessuna conquista. E grazie al cielo per questo. È una storia di distruzione violenta, e gli ebrei sono stati denigrati per questo.”Lo studioso della Bibbia Nili Wazana, nel suo articolo sulla Bibbia dello studio ebraico (Oxford University Press, 2004), definisce il libro di Giosuè ′′ un costrutto letterario ideologico… meglio letto come manifesto ideologico piuttosto che come tentativo di storiografia accurata .”Come pacifisti, dovremmo essere entusiasti di queste nuove scoperte e comprensioni. Ci solleva dalla necessità di escogitare teorie teologiche complesse per spiegare perché Yahweh è stato un guerriero in un’epoca e un anti-guerra in un’altra. Ora, per fortuna, è più facile affermare con fiducia che Yahweh è sempre stato un peacenik. Ieri, oggi, e per sempre.


Buon compleanno, Jane Swisshelm (dicembre) 6, 1815-22 luglio 1884)! Femminista. Abolizionista. Giornalista Editore. Docente. Nel corso degli anni Jane ha fondato una serie di giornali che sosteneva per l’abolizione e i diritti delle donne. In un’occasione, vivendo a St. Cloud, Minnesota, una folla si è introdotta nel suo ufficio, ha distrutto la stamperia e ha gettato i pezzi nel fiume Mississippi. Ha raccolto fondi per un’altra stampa ed è tornata al lavoro, più determinata che mai. Nata a Pittsburgh, Pennsylvania. Morta a Swissvale, Pennsylvania. Seppellita nel cimitero di Allegheny, Pittsburgh.~ La Marginal Mennonite Society Heroes Series


In questa data, nel 1882 (6 dicembre), Bennett morì il D.M. (DeRobigne Mortimer) (Nato il 23 dicembre 1818.) Freethinker. Editore. Avvocato per la libertà di parola e la libertà di stampaDa ragazzo di 15 anni, il D.M. si unì agli Shakers. Rimase Shaker per 13 anni, fino a quando non si innamorò di Shakeress Mary Wicks. I due hanno lasciato la comunità nel 1846 per sposarsi. Dopo una serie di fallimenti, i Bennetts si trasferirono a Parigi, Illinois nel 1873 e fondarono il giornale ′′ The Truth Seeker”Un anno dopo hanno spostato la loro operazione al 335 di Broadway a New York City, dove la carta è diventata il più grande e influente periodico di pensiero libero del tempo. La testata del giornale ha descritto il loro scopo: ′′ Devoto alla scienza, alla morale, al libero pensiero, all’uguaglianza sessuale, alla riforma del lavoro, alla libera istruzione e a qualsiasi cosa tenda ad elevare ed emancipare la razza umana. Opposto a sacerdoti, dogmi, credo, superstizione, fanatismo, monopoli, classi privilegiate, oppressione e tutto ciò che degrada o grava sul genere umano mentalmente o fisicamente.”Il D.M. credeva che il ′′ Gesùismo ′′ come insegnato dai discepoli di Gerusalemme fosse il vero vangelo di Gesù, al contrario del ′′ Paulismo ′′ uscito dai viaggi missionari di Saul di Tarso.Nato a Springfield, New York. Morto a New York City. Seppellito nel cimitero di Green-Wood, Brooklyn, New York.

n questa data nel 1527 (6 dicembre), Hans Hut morì per asfissia a causa di un incendio nella torre dove fu imprigionato ad Augsburg, Germania. È stato un bookbinder, un venditore di libri, un predicatore fine, e per un breve periodo un leader anabattista.Un poster ′′ ricercato ′′ ha descritto Hans così: ′′ Il leader più alto e capo degli anabattisti è Johannes Hut, un compagno colto e intelligente, piuttosto alto, un contadino con i capelli castani chiari e i baffi biondi. È vestito con un grigio, a volte un cappotto nero, cavalcante, un cappello grigio largo e pantaloni grigi.”Quando scoppiò la Guerra dei Contadini nel 1525, Hans si dirige verso il centro dell’azione a Frankenhausen, Germania, sperando che potesse vendere qualche libro alla folla. Non si unì completamente agli anabattisti fino al 1526 maggio, quando fu ribattezzato da Hans Denck ad Augsburg.La sua carriera di predicatore viaggiante è stata breve ma prolifica. Ha vinto molte persone al movimento anabattista, ribaltandole sul posto. Tuttavia, il rebattesimo per Hans aveva un significato diverso da quello per i fratelli svizzeri. Hans credeva che la fine dell’era sarebbe arrivata nel 1528 e che le persone che stava ribatteggiando facessero parte dell’elezione 144,000 della Rivelazione..Dopo che il suo corpo è stato ritrovato nella torre, le autorità hanno pronunciato la condanna a morte su di lui e hanno bruciato il suo cadavere sul rogo il giorno seguente.Hans è brevemente menzionato nello specchio dei martiri, come John Hut, a pagina 433, sebbene l’anno dato (1529) sia sbagliato.Era originario del villaggio di Haina, Turingia, Germania.~ La serie di esecuzioni anabattiste della Marginal Mennonite Society

In memoria di ieri:

In questa data nel 1531 (5 dicembre), Jan Volkertsz Trypmaker e molti altri anabattisti sono stati giustiziati per decapitazione all’Aia, in Olanda.Jan è stato uno dei primi anabattisti ad Amsterdam quando è arrivato lì alla fine del 1530. Per mestiere, è stato un produttore di ′′ viaggi,” un tipo di scarpe di legno. Ha iniziato a organizzare e ribattezzare le persone, ed è considerato il fondatore della prima congregazione anabattista ad Amsterdam. La sua carriera è stata breve.Arrestato nell’autunno del 1531 e portato all’Aia. Durante il suo processo ha rinunciato ai nomi di 50 anabattisti di nuovo ad Amsterdam. Sette sono stati arrestati e decapitati insieme a gennaio. I nomi di quattro di loro erano: Evert Jans (una crostata di Coesfeld, Germania), Jan van Delft (un pienone), Gerrit Meynerts (un orafo) e Frans Willems. Tutti questi uomini ritrattavano e quindi non erano inclusi nei libri del martire. Le loro teste mozzate sono state trasportate ad Amsterdam e messe in mostra pubblica come deterrente per altri eretici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...