La ratifica del bando delle armi nucleari sulla facciata del Comune di Torino

31.07.2017 Giorgio Mancuso

La ratifica del bando delle armi nucleari sulla facciata del Comune di Torino

Uno striscione della campagna “Italia ripensaci” è stato issato stamattina sulla facciata principale del palazzo comunale di Torino su iniziativa del coordinamento di cittadini, associazioni, enti ed istituzioni locali contro l’atomica, tutte le guerre e i terrorismi.

La campagna, che in un primo momento ha chiesto al Governo Italiano di partecipare attivamente ai lavori per la definizione del bando delle armi nucleari dell’ONU, ora che il trattato è stato approvato chiede al Parlamento Italiano la sua ratifica.

A questo scopo si è formato a Torino il coordinamento di cittadini, associazioni, enti ed istituzioni locali contro l’atomica, tutte le guerre e i terrorismi che raggruppa diverse realtà associative, singoli ed istituzioni per perseguire questo obiettivo a livello locale.

Prossimo appuntamento torinese, il 5 agosto alle ore 21 in piazza Carignano per l’iniziativa “Mai più Hiroshima e Nagasaki, Cerimonie, letture, canti e meditazione intorno al simbolo della pace”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...