8 settembre 1943: militari allo sbando – ELISEO CASANOVA

8 settembre 1943: militari allo sbando

ELISEO CASANOVA
“Allora i tedeschi hanno preso mio padre e hanno lasciato detto a mia mamma che mi davano 48 ore di tempo per presentarmi a loro. Io allora ho deciso di consegnarmi e mio padre fu liberato. Mi consegnai al comando tedesco che c’era giù in Valle; incominciarono ad interrogarmi perché volevano sapere i nomi dei compagni. Io non ho parlato e mi hanno mandato a Varese dove avvenivano interrogatori e botte.”

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...